Via Leucosia, dagli assessori confusione a mezzo stampa

lue 3 Oltre dieci anni di attesa non sono bastati ad ottenere dagli amministratori salernitani un po’ di chiarezza sulla vicenda di Via Leucosia. E ancora oggi si genera confusione su confusione. Questa mattina,  “il Mattino”, inevitabile il gioco di parole, ha pubblicato due interviste, all’assessore provinciale Romano e all’assessore comunale Calabrese, eloquenti dello stato di confusione amministrativa.

Chi segue il nostro infoblog conosce bene l’assurda pantomima che c’è stata in questi anni tra Provincia di Salerno e Comune. Pantomima che ha prodotto un inutile sperpero di denaro pubblico, di sicuro almeno un paio di milioni di euro.  Zero ad oggi gli  interventi per la difesa della costa in quel tratto di città. Inoltre ancora non si è capito che fine abbiano fatto gli 11 milioni di euro girati dalla Provincia al Comune di Salerno nel 2007 per far partire i lavori.

I residenti di via Leucosia, che sono stati ricevuti al Comune già due volte, senza ottenere alcuna risposta alle loro richieste, ancora aspettano di essere ricevuti in Provincia (la richiesta è stata protocollata una ventina di giorni fa).  Ma intanto gli assessori all’ambiente dei due enti, Giovanni Romano e Gerardo Calabrese,  parlano a mezzo stampa.  «Degli 11 milioni stanziati, la precedente amministrazione ne ha spesi tre per altro. Ora si cercherà la stessa qualità con meno soldi», dice Giovanni Romano riferendosi a via Leucosia. Ci piacerebbe sapere come sono stati spesi quei tre milioni di euro, Romano dovrebbe dirci questo e soprattutto dovrebbe spiegare se i restanti 8 fanno parte sempre di quelli girati dalla Provincia nel 2007 al Comune, oppure sono una nuova erogazione.

Fantastica invece la dichiarazioni dell’assessore Calabrese. Alla domanda della giornalista “Gli abitanti della zona via Leucosia non sono ancora tranquilli. Vogliono vedere le carte. Che problemi ci sono a mostrarle?”, l’assessore comunale ha risposto da applausi “Nessuno”.

E allora perché sono andati  per ben due volte a vuoto su al Comune, e la seconda Calabrese era anche presente?  Misteri della fede, misteri di Via Leucosia.

PS: nel Consorzio « VELIA », terzo qualificato  al concorso di idee” PER LA BONIFICA DEL BACINO DELL’ALENTO (SA) , tra i progettisti c’è anche un tale Domenico De Maio, insieme ad Emilio Maiorino (Vedi link). Maiorino è il progettista che insieme all’Arch. Manuel Ruisanchez  vinse il Concorso di Idee del Woterfront di Salerno, quello che riguarda anche Via Leucosia. L’assessore all’urbanistica del Comune di Salerno si chiama Domenico De Maio. Omonimia e basta?

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

2 Responses to "Via Leucosia, dagli assessori confusione a mezzo stampa"

  • saviano c'è says:
  • Er Munnezza says:
Leave a Comment

*