Va giù il Jolly Hotel, ecomostro d’antan: vien su Sua Cementità il Crescent

Ruspe al Jolly Hotel

Ruspe al Jolly Hotel

La catena delle vendite del Jolly

La catena delle vendite del Jolly

LEGGI L’INCHIESTA NO VELA: l’ex Jolly Hotel, di vendita in vendita, finisce alla Sist di Milano

Quel che fu del Jolly Hotel inizia ad andare giù e sua Cementità il Crescent comincia a venir su. Questa mattina alcuni operai (foto), si presume incaricati dalla Sviluppo immobiliare Santa Teresa, attuale proprietaria del Jolly, hanno iniziato i lavori di abbattimento dell’ex albergo del Lungomare! Tocca ai milanesi della Sist infatti buttare a terra la struttura così come prevede l’articolo 9 dell’accordo in calce alla delibera di giunta comunale 196 del 2011 (leggi l’accordo) .

Venerdì  invece la Crescent srl  poserà ufficialmente la prima pietra dell’Eco Ego Mostro di Santa Teresa!

Naturalmente oggi a fare gli onori di casa e a dare il via alle ruspe c’era Bicienzo a betoniera, con il solito codazzo di telecamere ammaestrate!  Tra due giorni si bissa!

E’ bene ricordare che l’ex  Jolly Hotel negli ultimi tre anni è passato tra le mani di quattro società diverse  (leggi tutta l’inchiesta del No Vela): da Immobiliare Panoramica srl (ovvero il costruttore Chechile) a Delle Palme Srl (ancora  Chechile), poi a Salid spa (Iemma di Battipaglia) per finire appunto ai milanesi della Sist (Sviluppo immobiliare Santa Teresa).

Va giù il Jolly, baby ecomostro d’antan: vien su Sua Cementità il Crescent, il nuovo Ecomostro del golfo di Salerno!

Crescent srl: soldi anche dal Banco di Napoli! Il mutuo totale è di 68 milioni (leggi)

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1 Response to "Va giù il Jolly Hotel, ecomostro d’antan: vien su Sua Cementità il Crescent"

  • luigi says:
Leave a Comment

*