Una cosa è certa, meglio cambiare…

imagesUno si sveglia, e si fa qualche domanda. Così, tanto per passare qualche minuto.

Ma davvero l’attuale assessore all’urbanistica Mimmo De Maio è meglio di Fausto Martino? E il figlio del sindaco, con compagna, è più autorità di un pinguino (inteso come animale)? Meglio il pensiero dell’illustrissimo e per nulla interessato prof Irace o di Lella di Leo di Italia Nostra? Meglio il neo pensionato Zampino o i No Crescent? Ma sul serio una piazza per quanto grande che sia è migliore di una spiaggia? E sette scopilli di palma meglio di 5 platani secolari?

Meglio ricevere consigli dal Gran mastro di corte Donatantonio o da quella “chiavica”(così definito dal Ciambellano stesso) di Enzo Casciello? Meglio ascoltare i monologhi televisivi del Sindaco o navigare sui siti di contro informazione salernitani? Meglio il Fede(le) Ivano Montano o l’infedele Antonello Bruno?

Meglio leggere il Mattino (che parlò ad aprile di potatura dei platani e secondo cui si sarebbe inaugurata anche la Stazione Marittima a settembre) o il verace Cronache del Mezzogiorno? Meglio DeLucaTv o Telecolore? Meglio il Crescent o investire undici milioni per pulire il mare? Le luci di Natale  per 4 mesi o un Lungomare degno di questo nome e non quello che cade a pezzi? Ma soprattutto meglio i fiumi di articoli tutti uguali sulle finte inaugurazioni di eterne incompiute o le inchieste dell’infoblog No Vela? Meglio l’albergone Vela a piazza della Concordia o il ripascimento di tutto il litorale cittadino. Meglio il ripristino del semi abusivo Miramare o le barriere frangiflutti a via Leucosia? Meglio la Marina d’Arechi sperduta in litoranea o al posto del porto industriale a un passo dalla Costiera?

E Landolfi, Bonaiuto e Zitarosa sono tanto meglio di Morrone, di Celano, di Memoli?

Ma davvero De Luca è il meglio per questa città?

Uno si sveglia, e inizia a pensare, a farsi un po’ di domande. Così, tanto per passare qualche minuto. Comunque, una cosa è certa: alle prossime elezioni comunali meglio cambiare…

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

13 Responses to "Una cosa è certa, meglio cambiare…"

  • carlo parente a nessuno says:
  • luigi says:
  • cesc says:
  • carlo parente a nessuno says:
  • Zanardi says:
  • Paolino says:
  • carlo parente a nessuno says:
  • Redazione says:
  • salernitano says:
  • carlo parente a nessuno says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • gp says:
Leave a Comment

*