Tag Archive

Per Legambiente il Crescent resta sempre il Monstrum di Santa Teresa

Pubblicato in 22 giugno 2011 da Redazione
Rapporto sullo stato delle coste

Rapporto sullo stato delle coste

Rendering del Crescent

Rendering del Crescent

RAPPORTO MARE MONSTRUM 2011 (LEGGI)

Il Crescent, l’Eco-Ego Mostro di Santa Teresa, fa tris e per il terzo anno consecutivo finisce nel rapporto annuale di Legambiente, Mare Monstrum 2011, che fotografa lo stato di cementificazione delle coste italiane. A Sua Cementità Legambiente dedica un intero paragrafo dal titolo emblematico: Il Crescent, il tempio del sindaco di Salerno.

“Un gigantesco complesso semicircolare lungo 215 metri – si legge a pagina 50 nel rapporto di quest’anno - con una superficie residenziale di circa 14.800 metri quadrati e 90 mila metri cubi di volume (quasi tre volte il famigerato Fuenti, vedi foto, demolito qualche anno fa), adibito per lo più ad abitazioni private di pregio attorno a una piazza di 27 mila metri quadrati”.

Mare Monstrum 2011 ripercorre tutta la vicenda Crescent: “La Procura di Salerno ha aperto un’inchiesta per abuso d’ufficio a carico dello stesso sindaco, dell’ex Soprintendente e del direttore del settore opere pubbliche del Comune. L’inchiesta penale, per la quale la Procura ha chiesto una proroga di sei mesi, nasce da un esposto presentato nel 2009 dal Comitato No Crescent, il quale contesta l’intera procedura seguita: dall’acquisizione dell’area demaniale alle anomalie della valutazione paesaggistica. In particolare, il Comitato ha sollevato dubbi sulla regolarità delle fotografie del progetto presentate dal Comune alla Soprintendenza, giudicate ingannevoli rispetto al reale impatto dell’opera, e sul silenzio-assenso della stessa Soprintendenza, motivato con la scarsa produttività “a causa della pausa del mese di agosto”.

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Un anno fa la mattanza dei 5 platani secolari, Legambiente: Una vergogna!

Pubblicato in 15 aprile 2011 da Redazione
Prima della "cura" De Luca

Prima della "cura" De Luca

Dopo la "cura" De Luca

Dopo la "cura" De Luca

Il massacro di un anno fa (guarda)

Esattamente un anno fa terminarono i lavori di taglio e abbattimento dei platani secolari di via Alvarez ad opera degli operai del Comune di Salerno. L’intervento, organizzato poche ore prima per evitare una
fuga di notizie  ed in seguito ad alcune nostre iniziative e sit-in di sensibilizzazione condivisi con altre associazioni e tanti singoli cittadini, rientrava nell’ambito dei lavori per la realizzazione di Piazza della Libertà.
Continuiamo a ribadire che è stata una scelta prima culturale e poi tecnica dell’Amministrazione comunale che non ha voluto accogliere la nostra richiesta di integrazione degli alberi nel progetto di riqualificazione dell’area di Santa Teresa…

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare