Santa Teresa in Crescent, un altro pezzo di spiaggia che se ne va

Meno spiaggia più cemento: la città dell'ambiente!

Meno spiaggia più cemento: la città dell'ambiente!

Il muro di Santa Teresa

Il muro di Santa Teresa

Non bastava quella già cementificata fino ad oggi, non bastava aver distrutto mezza spiaggia di Santa Teresa per realizzarvi magazzini a mare per rivitalizzare lo shopping delle “pezze” cinesi.

Un altro pezzo di spiaggia è diventato area di cantiere per completare il sotto piazza della Libertà. Altro cemento, altre ruspe a mare, perché Salerno, come dice il sindaco De Luca, è Ambiente!!!

Da Santa Teresa a Via Leucosia a Mercatello il fronte mare cittadino è un unico strazio ambientale, una mattanza senza fine delle spiagge pubbliche cittadine…Una fredda “fiera” del cemento.

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

22 Responses to "Santa Teresa in Crescent, un altro pezzo di spiaggia che se ne va"

  • carlo parente nessuno says:
  • Zanardi says:
  • carlo parente nessuno says:
  • Zanardi says:
  • carlo parente nessuno says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • Zanardi says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • carlo parente nessuno says:
  • Zanardi says:
  • carlo parente a nessuno says:
  • Marco S. says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • carlo parente a nessuno says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • Marco S. says:
  • carlo parente a nessuno says:
  • Marco S. says:
  • carlo parente a nessuno says:
  • roberto says:
  • montecristo says:
Leave a Comment

*