Smembrati i 5 Platani di Santa Teresa, è giunta la loro ora!!!

SAtaglioPlat100410 0113w

Platani santa Teresa

Nel silenzio generale di una città che non conosce più vergogna è iniziato sabato lo smembramento dei 5 platani di Santa Teresa. In piena fioritura primaverile (le loro chiome stavano tornando a splendere) su di loro si è abbattuto il cinismo delle motoseghe degli operai incaricati dal Comune di salerno di effettuare la loro mattanza. Nessuno dei cinque platani è stato risparmiato, ora dopo ora rami enormi sono stati amputati, brandelli di platani sono venuti giù colpo su colpo, taglio su taglio! Piedi, mani, braccia, gambe, testa: tutto via, tutto smembrato. Resistono, per ora, solo i tronchi e le radici ma le motoseghe torneranno nei prossimi giorni per finire il loro “lavoro”.

Non erano malati, avevano 104 anni e rappresentavano un pezzo di storia e di panorama della nostra città. Tutto ciò non è bastato, smembrati sull’altare di Piazza della Libertà e del Crescent. Una vergogna senza parole, un scempio ambientale. (Foto 1, foto 2, foto 3, foto 4, foto 5, foto 6), Foto 7, Foto 8, foto 9, foto 10, foto 11, foto 12, foto 13, foto 14

PS: Guardate cosa scriveva nel 2007 il Responsabile Verde Pubblico del Comune, Biagio Scanniello, in merito alle potature proprio dei platani: inoltre nel caso dei platani di Santa Teresa si è trattato di spietato taglio propeduetico ad abbattimento, per nulla una semplice  potatura: I parte, II parte. Qualcuno gli avrà fatto cambiare idea…

Consigliamo inoltre la lettura di questo documento anche agli “amici” del Mattino di Salerno (leggi articolo di oggi sui Platani): la “potatura” delle notizie taglia le radici della credibilità dell’informazione!

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Comment

*