Platani S. Teresa, Legambiente denuncia il Comune al Noe

SAtaglioPlat100410-0100a

I 5 Platani di Santa Teresa

I 5 Platani di Santa Teresa

Questa mattina presentata denuncia al Nucleo Operativo Ambientale dei Carabinieri contro il Comune di Salerno per reato ambientale.

“Nella giornata di sabato 10 aprile sono cominciati, i lavori di taglio e abbattimento dei platani secolari di via Alvarez ad opera degli operai del Comune di Salerno. L’intervento, organizzato poche ore prima per evitare una fuga di notizie,  rientra nell’ambito dei lavori per la realizzazione di Piazza della Libertà. Esprimiamo ancora una volta il nostro disappunto  su una scelta prima culturale e poi tecnica dell’Amministrazione comunale guidata da un Sindaco  che non ha voluto accogliere la nostra richiesta di integrazione degli alberi nel progetto di riqualificazione dell’area; il Sindaco Vincenzo De Luca dovrebbe pensare a quanti anni ci vorranno per vedere un albero così grande come lo sono i platani che ha ordinato di abbattere!
La commissione Ambiente del Consiglio comunale alcuni mesi fa si era detta favorevole ad un intervento di trapianto degli alberi ma  i costi molto elevati e  l’incertezza della probabilità di riuscita di tale intervento lo hanno sconsigliato.
La scelta di abbattimento degli alberi in questione è semplicemente vergognosa per una città europea: come si può pensare di progettare la riqualificazione di un’area pubblica così vasta senza tener presente dell’esistenza di 5 alberi così importanti da poter integrare!   Il tutto è possibile per un intervento di pubblica utilità! E a tal
proposito ribadiamo che non solo la costruenda piazza della Libertà ma anche la presenza di alberi secolari e chiome così vaste sono un interesse di pubblica utilità! Questa  piazza, già di per sè di forte impatto ambientale perché ricoprente anche buona parte della spiaggia di Santa Teresa peraltro non prevede verde pubblico al di là di due palme..
Si sta scrivendo una pagina davvero brutta della storia culturale e ambientale di questa città  e stamattina 12 aprile abbiamo sporto denunciato l’Amministrazione De Luca al Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri  per danno morale e ambientale alla collettività.
Chiediamo nel più breve tempo possibile la piantumazione di alberi che possano compensare il danno ambientale subito dalla città con l’eliminazione della quantità arborea dei platani in questione; il nostro sindaco dovrebbe preoccuparsi e scusarsi con la città perché da oggi una parte delle inquinanti e pericolose polveri sottili presenti
nell’aria non saranno assorbite più dalle enormi chiome dei nostri cari platani ma dai polmoni di tanti cittadini che abitano in particolare nella zona in questione!
Chiediamo inoltre  di rendere pubblici i costi di tale operazione (taglio, rimozione degli alberi, trasporto dei tronchi).
Chiediamo a tutti i cittadini, a partire da coloro  che sabato poco dopo l’inizio dei lavori  ci hanno avvertito di cosa stava accadendo, di starci vicino nelle prossime nostre iniziative nell’interesse come sempre esclusivo del nostro Territorio”.

Gianluca De Martino

Presidente Legambiente Salerno

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

9 Responses to "Platani S. Teresa, Legambiente denuncia il Comune al Noe"

  • giuseppe says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • ZILLI PIERLUIGI says:
  • Alberto Maisto says:
  • Cipputi says:
  • Marco S. * XSoloperSalerno says:
  • Edward Teach says:
  • John Quelch says:
  • Zanardi says:
Leave a Comment

*