Petizione

CHI: I cittadini, chi usa la spiaggia, chi ama il mare

COSA: Contro le continue aggressioni che soffre il litorale salernitano a causa delle disastrose politiche pubbliche degli ultimi decenni.

Per esigere un cambiamento profondo verso modelli alternativi sostenibili e di provata efficacia che già si stanno applicando in altri paesi.

Per esigere che le proprie richieste come principali utenti del bene pubblico che sono le spiagge siano soddisfatte dall’amministrazione pubblica.

PERCHE': Il Comune di Salerno non rispetta gli interessi generali dei cittadini, favorendo le grandi imprese edili e destinando le risorse pubbliche all’applicazione di politiche e modelli chiaramente incompatibili con la sostenibilità delle nostre spiagge a medio e lungo termine. Su tutto vedi i progetti del Crescent e della Vela!

DENUNCIAMO: Che la cattiva gestione del litorale e la futura cementificazione massiva hanno alterato, e continueranno a farlo, il trasporto di sedimenti al largo della costa provocando il processo di scomparsa di molte spiagge. La soluzione a questo problema non sono né il Crescent e né la Vela.

CHIEDIAMO: una nuova gestione del litorale con l’impulso di piani specifici per la protezione della costa che rendano compatibili le richieste di tutti gli utenti con la protezione dell’ambiente.

La RETTIFICA dei gravi errori che sono stati commessi e che attualmente si stanno commettendo e che si stabiliscano le misure necessarie affinché non si ripetano. L’amministrazione comunale dovrebbe analizzare ogni azione concreta nell’insieme di questo sistema fragile e cercare soluzioni con vere politiche di gestione a lungo termine e non insistere in progetti faraonici e Disneyani

DOPO IL NO AL CRESCENT, OGGI DICIAMO CON ANCORA PIU’ DETERMINAZIONE NO ALLA VELA!!!

NO AGLI ECOMOSTRI DI SALERNO

FIRMA ANCHE TU!!!

Nome:

E-mail:

(won't be published):

Inserisci il tuo commento:

Non Mostrare il mio nome sul sito web. Rendilo privato:

vincenzo carpentieri,
Cerchiamo piuttosto di valorizzare l'arte e la natura di cui, unici al mondo, siamo così ricchi.

Francesco,
Io abito a Piazza Della Concordia, ma i soldi della svalutazione della mia casa, dopo tanti sacrifici fatti da mio padre chi me li da??? De Luca sei uno Stronzo che pensa solo ad arricchirti alle spalle dei Salernitani!

xxxxxxxx,
ma siamo diventati matti...!!!

GIUSEPPE TARALLO,
NO VELA-NO CRESCENT-NO DE LUCA! Mirabile il suo cronoprogramma di faraoniche opere in vista della sua candidatura alla presidenza della regione. Questa megalomania cementizia dimostra la sua arretratezza culturale,vetero sovietica 'ma anche' ducesca ma anche berlusconiana. Sono opere da regime con annessi mausolei che purtroppo addormenta i sudditi e indigna i cittadini.Ma non c'è nessun'altra autorità che valuti queste oscenità deluchiane e pacchiane? CITTADINI,FIRMATE LA PETIZIONE X FERMARE LO SCEMPIO!

paolo costagliola,

paola,
Proteggiamo la nostra terra.

xxxxxxxx,
E basta con queste colate inutili di cemento!! pagheremo le conseguenze in futuro di tali speculazioni!! un forte NO a questo scempio!!!

Luigi Narni Mancinelli,
grazie a voi che cercate di salvare questa nostra povera città dal delirio di un folle.

angelo telese,
Sarebbe meglio portere al termine prima i grandi progetti già iniziati,come la cittadella giudiziaria e il terminal marittimo, e soprattutto la metropolitana leggera, unica cosa utile tra tutte queste cazzate proposte dal sindaco, anzicchè pensare ad altre futili progetti.

Giuseppe Cacciatore,
non c'è commento che tenga

francesco de cesare,
benvenuti, forse c'è speranza per questa città, impediamo la costruzione dei mostri!!

carmen,

robert boggi,
fermare un folle sindaco di nome enzo de luca detto sceriffo comunista

Vincenzo,
va bene ridisegnare il fronte mare, ma non in questo modo...gli altri progetti in costruzione a salerno sono dei gioielli mentre questo è molto discutibile:perchè non si è fatto un concorso come negli altri casi?

Antonio Calabrese,
Vergogna alle opere faraoniche completamente in contrasto con la bellezza del litorale salernitano.

Marco Carpinelli,
Mi chiedo dove sono quelli di WWF, Legambiente etc.. ovvero gli "Scaniucci" di un tempo...Tutti tra le prebende deluchiane? Libera nos Domine...

giuseppe florio,
al peggio non c'è mai fine....ma non bisogna mai arrendersi ai soprusi

doriana de pascale,

Luca,
Fermiamolo!!!

xxxxxxxx,

onofrio,
e cos e Pazz'

luigi,

xxxxxxxx,
Ben vwnga la ristrutturazione del porto turistico, ma il bel lungo mare di salerno non ha bisogno di una presenza così ingobrante come la vela di 79 mt. che può concorrere a caratterizzare un ambiente del tutto piatto come Dubai, ma non una città dalla stratificazione millenaria che ha già un suo carattere ed è cresciuta armonicamente e naturalmente sulle colline retrostenti. Ma vi siete mai affacciati dal castel Sant'Elmo a Napoli ed avete notato l'effetto disturbante del funesto grattacielo del Jolly hotel di piazza municipio??! Noi avremmo la stessa sensazione affacciandoci dal castello di Arechi o dalla collina del "Masso della signora!" Poi i veri grandi progettisti si fanno apprezzare per le idee originali non per quelle scopiazzate dell'estero!!!

Fabrizio Vito,

Gennaro Antico,
la vela di dubai, il crescent di montpellier, il waterfront di barcellona, ma rimarrà qualcosa di salerno????

Mario Brunetti,
Già di per sé Salerno e i suoi dintorni costituiscono naturalmente un sito meraviglioso. Valorizzare non vuol dire distruggere il paesaggio naturale per sostituirlo con quello umano. Che aberrante follia !

mariano raguso,
Lo ammetto...anche io sono contrario...

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,
Ma come si fa a fare questo scempio???

federica finizio,
vergogna!vergogna! vergogna!

Alessia Felizzi,

Piero 57,
edifici che a Salerno non servono, sono di una pacchianata del tipo araba-americana e sconvolgono il vero carattere della Salerno elegante e discreta.

Flavia Lepre,
spero che questi megascempi si riesca a fermarli (ponte sullo stretto compreso), testimonainza di una sostanziale omogeneita' tra i due schieramenti politici in parlamento

tiziana,
io mi chiedo a cosa serve sprecare tanti soldi per ristrutturare un litorale che è già bello così quando poi a Salerno ci sono tantissime altre cose da fare e che sono più urgenti

xxxxxxxx,
Fate bene questo è un altro ecomostro, basta con l'abusivismo della pubblica amministrazione.

margarete hermann,
Vorrei che insieme contro la Vela si continuasse anche la lotta contro il Crescent, chè non è finita! Bisogna sensibilizzare anche la popolazione "speovveduta"!!!Per esempio Volantini!

Eugenio,
De luca sta solo distruggendo le bellezze salernitane e sta ricoprendo la città di cemento e merda!!Andiamo al comune e cacciamolo a calci!!!

giovanni,
Basta con questa politica devastante per il territorio di Salerno,Basta con questo delirio urbanistico del Sindaco!!!!!

xxxxxxxx,
sarebbe un vero ecomostro, totem di una pseudomodernità provinciale incolta e speculatrice

xxxxxxxx,
Non è una realizzazione architettonica come questa,nè come quella del crescent che serve alla città di Salerno,che gode di risorse naturali che ora sono sottovalutate,ma che con questi inerventi verranno annientate!!

giuseppe liguori,

xxxxxxxx,
Assolutamente contro ecologico.....

xxxxxxxx,

anna,
sono contraria al cemento..voglio solo alberi,natura...

raffaele siano,
no comment!!!

Giovanni Procida,

biagio forestieri,

maria carla del duca,

Giuseppe,
...purtroppo a Salerno non si fa Architettura, si fa edilizia

anna guccione,
e che c è da commentare...sono senza parole ormai.....

Franco Scala,
In quello spazio della " liberta' "io ci vedrei una seconda "villa comunale",magari con bellissimi Ficus macrophylla e carrubi come la sicilia insegna.NO CRESCENT

andrea,
verde ,cultura e avvenire ai giovani....non speculazione che tra pochi anni porterà se stessa e il contesto in malora...

xxxxxxxx,

cialone santina,
la crescita senza limiti è un tumore e questo vale per tutti gli organismi compresa la terra dunque preveniamo sperando di essere ancora in tempo.

xxxxxxxx,

Marco Coraggio,
STOP ALLA CEMENTOCRAZIA!!!

MARIA VITACCA,
partecipate con le vostre ragioni alla rete nazionale "salviamoilpaesaggio"e venite alla presentazione del Comitato referente di Salerno, martedi 28 febbraio 2012,ore 10.00 presso la Bottega Equazione,via IANNELLI 20 a Salerno.

Gianluca,
Forza De Luca, una mente illuminata che seppellirà con le sue iniziative la ristrettezza mentale di alcuni suoi concittadini

xxxxxxxx,
FERMATE QUESTO SCHIFO!

xxxxxxxx,
Cementificato l'ex parco Terme Campione, lo spazio del Grand Hotel, quello dell'assurda cittadella giudiziaria, quello di Santa Teresa, la futura sparizione delle spiagge di pastena per un inutile porto e per inutili box auto....salernitani, ma quando ci svegliamo????

salvatore,

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Comments are closed.