Memoli boccia Vela e Crescent: “Con De Luca neanche un caffè”

Salvatore Memoli, consigliere provinciale PD

Memoli, consigliere provinciale PD

Un “outing” a 360 gradi sulla Vela, Crescent, e la situazione politica che si sta vivendo a Salerno dopo le elezioni regionali. Salvatore Memoli, ex presidente di Salerno Solidale, consigliere provinciale in quota Pd, esce allo scoperto nella video intervista realizzata dal nostro infoblog www.noVeladisalerno.it. Oltre a bocciare i due mega progetti voluti dal Comune di Salerno, di fatto svela la sua aspirazione politica a correre per la carica di Sindaco del capoluogo alle elezioni del 2011. La rottura con il sindaco De Luca è totale: “Non prenderei un caffé con lui, potrebbe contenere del veleno”.

Video Intervista Memoli Prima parte (guarda il video)

Video Intervista Memoli Seconda parte (guarda il video)

Ma procediamo con ordine e partiamo proprio dal nodo più spinoso, il Crescent. Secondo Memoli il progetto “non ha una risposta socialmente rilevante”, inoltre “la piazza non è una piazza ma un cortile a servizio di un fabbricato”.  “Non si fanno le cose a dispetto di qualcuno o contro qualcuno – aggiunge il consigliere provinciale – occorre un confronto che non è una lezione di architettura a Palazzo di città dove c’è un “Maestro” con la bacchetta in mano e sono tutti allievi”.

Non manca una stoccata al Presidente della Provincia di Salerno sul Ptcp, il piano territoriale di coordinamento provinciale, la cui approvazione potrebbe bloccare il Crescent: “Spero si approvi, Cirielli ha avuto un anno per farlo, speriamo che finalmente venga approvato”.

Inevitabile un accenno anche sulla spietata sorte toccata ai 5 Platani di Santa Teresa: “In un momento in cui stiamo perdendo tutto il patrimonio delle piante di Lungomare quelle che ci sono le abbattiamo. Io le avrei lasciati lì, non lì avrei abbattuti. Tagliarli vuol dire eliminare la storia.”

Giudizio critico anche sulla Vela: “E’ un sogno a metà, bisogna sapere dove fermarsi, dobbiamo sapere dove finisce il sogno ed inizia la realtà che non deve corrispondere all’indebitamento delle casse pubbliche. Se tutti sogniamo di correre dietro il pifferaio, tutti i topi moriranno”.

Nella seconda parte dell’intervista l’avvocato Memoli affronta la questione politica e racconta come siano andate le cose, dal suo punto di vista, rispetto all’avvicendamento alla presidenza di Salerno Solidale, da lui presieduta, svelando un retroscena inedito del suo incontro con il sindaco: “Questa operazione di cambi ai vertici delle municipalizzate la consigliai a De Luca un anno fa: andava fatta allora perché  ci sono delle persone che non portano nulla né in termini politici e di consenso, né in termini di innovazione. Io volevo dire a De Luca che doveva cambiare alcune cose. Non sono come le pecore che tiene intorno, io non voglio essere una pecora. Tre quarti delle persone che sostengono De Luca lo fanno per paura. De Luca oggi è un falso mito”.

Memoli precisa anche alcuni aspetti finiti sotto accusa, soprattutto quello economico : “Non guadagnavo 50 mila euro netti, come ha detto De Luca alla sua Tv di stato, poiché c’è una trattenuta del 45%. Non sono andato a Pompei ma quando ci andrò sarà per suonare la tromba perché vorrà dire che abbiamo liberato Salerno dalla schiavitù reale”.

Il guanto di sfida è lanciato, la strada di Memoli è ben delineata: “Chiedo ai cittadini di Salerno di condividere con me tutto l’amore che ho per questa città. Non vedo nulla di strano a candidarmi ad essere il primo cittadino, naturalmente se nel frattempo non seminano il mio cammino di bucce di banana false”.

Infine un impegno per il futuro: “Se dovessi diventare il sindaco di Salerno il Crescent e la Vela non rientrerebbero da subito nei mie progetti, non li cancellerei ma farei una politica integrata rispetto ai veri bisogni urbanistici della città”.

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

10 Responses to "Memoli boccia Vela e Crescent: “Con De Luca neanche un caffè”"

  • Fausto Martino says:
  • Zanardi says:
  • Paolino says:
  • Alberto Maisto says:
  • Nadia says:
  • ULTRASALERNO says:
  • Luca Accura says:
  • Paolo Ancora says:
  • Marco S. says:
  • Marco S. says:
Leave a Comment

*