5 Platani Santa Teresa: per loro UNA SPERANZA NON C’E’

I volontari di Legambiente

I volontari di Legambiente

Davvero singolare il destino dei 5 platani secolari di Santa Teresa. Li avevamo lasciati il primo dell’anno addobbati a festa per il “concertone” di Tiziano Ferro. Li abbiamo riscoperti, oltre un mese dopo, grazie a Legambiente Salerno, imprigionati in reti metalliche e circondati da rifiuti di varia natura in attesa di un trapianto di cui ancora non si sa nulla e dagli esiti certamente drammatici. Sabato mattina, il blitz dei volontari ha restituito loro almeno un po’ di dignità: “Siam pronti alla morte…il Crescent chiamò”, ha tristemente canticchiato uno dei volontari mentre veniva ripulita l’area diventata una micro discarica a servizio del cantiere di Piazza della Libertà.

“Continueremo a sensibilizzare la cittadinanza e l’amministrazione comunale – ha detto il presidente di Legambiente Salerno –  sulla necessità di una scelta culturale e simbolica per l’integrazione del 5 platani nel progetto. Ribadiamo anche l’assurdità di un intervento senza rispetto per la natura. E’ bene ricordare – sottolinea ancora Gianluca De Martino – che in un’area di oltre 45 mila metri quadri, solo 311 sono previsti a verde”.

Ai 5 platani, che ricadrebbero peraltro al centro di Piazza della Libertà, il Comune non ha finora assicurato  il diritto di soggiorno e di sopravvivenza…pur essendo lì da oltre cent’anni!

Per loro una speranza non c’è

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Tags: , , , , , , , ,

18 Responses to "5 Platani Santa Teresa: per loro UNA SPERANZA NON C’E’"

  • Marco S* says:
  • Marco S*. says:
  • Oudinì says:
  • Catone says:
  • Juris says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • STAFF NO VELA says:
  • Marco S* says:
  • Marco S* says:
  • SOLOXSALERNO says:
  • Onofrio says:
  • Legambiente Salerno says:
Leave a Comment

*