Archive for maggio, 2010

Via Leucosia, la rabbia dei residenti:”Calabrese surreale”

29 maggio 2010

incontro residenti via leucosia 2

Palazzata via leucosia

L’infoblog www.NoVeladiSalerno.it ha ricevuto dai residenti di Via Leucosia una lettera che replica alle dichiarazioni rilasciate dall’assessore comunale all’Ambiente Gerardo Calabrese.

“La vicenda delle barriere soffolte per via Leucosia appare, per noi residenti, quantomeno surreale.

Nel 2007, caso rarissimo nella storia, c’era un progetto preliminare redatto dalla Provincia di Salerno con relativi i fondi a disposizione. (continua)

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Posted in Via Leucosia e il Fronte mare 3 Comments »

In Francia il No Vela di Salerno diventa tesi di laurea !!!

26 maggio 2010

paola-yaoPhoto 002

[fr]« La lutte contre le Crescent de Bofill n’est pas la seule bataille qui se livre en ville contre le projet de réaménagement urbain non durable que le maire souhaite fortement. Ce réaménagement transformera radicalement le bord de mer de la plage de Santa Teresa jusqu’à Piazza della Concordia. www.noveladisalerno.it réunit tous ceux – simples citoyens ou experts en la matière- qui contestent la réalisation d’une Voile en béton sur Piazza della Concordia sur le modèle de celles qui s’élèvent à Dubaï et à Barcelone »[/fr]… (Vedi rassegna stampa)

L

[it]“MÉMOIRE DE TRADUCTION ÉDITORIALE, sur le bétonnage du littoral de Salerne et ses enjeux environnementaux” è il titolo del lavoro della 25enne Paole Yao, che ha tradotto in francese la maggior parte degli articoli da noi pubblicati da dicembre ad oggi, relativi al Vela (Un phallus géant de 80 mètres) ma anche al Crescent (“La Voile et le Crescent : Les monstres de béton sont des faux jumeaux”) , alla devastazione della spiaggia di Santa Teresa (“Accès interdit à une partie de la plage de Santa Teresa pour les Salernitains : “ C’est une zone en chantier”), alla atroce fine dei 5 platani secolari di Santa Teresa (“Adieu aux platanes du quartier de Santa Teresa : le faux “ élagage ” est fini !”) e alla tenace battaglia dei cittadini di via Leucosia, il lato oscuro del Fronte mare. A Paole Yao, il NoVela di Salerno augura di cuore una votazione finale con lode [/it]

[fr]Un phallus géant de 80 mètres La lutte contre le Crescent de Bofill n’est pas la seule bataille qui se livre en ville contre le projet de réaménagement urbain non durable que le maire souhaite fortement. Ce réaménagement transformera radicalement le bord de mer de la plage de Santa Teresa jusqu’à Piazza della Concordia. www.noveladisalerno.it réunit tous ceux – simples citoyens ou experts en la matière- qui contestent la réalisation d’une Voile en béton sur Piazza della Concordia sur le modèle de celles qui s’élèvent à Dubaï et à Barcelone. Après les platanes de Santa Teresa, c’est au tour de la Vierge historique de Piazza della Concordia de changer d’air !!!! Une nouvelle coulée de béton est sur le point d’engloutir Salerne et ses sites les plus emblématiques. Une fois encore, on soustrait les espaces publics à la communauté pour les confier à des particuliers pour leurs affaires. Le nouvel édifice réalisé par Bofill à l’aide de la technique du “ Ctrl C, Ctrl V ”, (Copier-Coller), clone réduit par rapport aux voiles de Barcelone et de Dubaï, a une hauteur de 79 mètres et occupe 4 mètres sur la superficie de la zone située sous la place. De plus, il s’élève à 75 mètres et se voit de toutes les zones de la ville… Un “ phallus géant ” en béton armé. Hier nous avons dit NON avec force au Crescent, aujourd’hui nous disons NON à la Voile : NON, NON, NON !!! [/fr]

NEI PROSSIMI GIORNI PUBBLICHEREMO TUTTA LA TESI IN FRANCESE

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare
FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Tags: , , , , , , , , ,
Posted in La Vela di Salerno 7 Comments »

No Crescent: Egr. Brancaccio, lo Stato siamo Noi!!!

24 maggio 2010

costituzione

Lettera di un cittadino salernitano

Egr. cittadino Antonio Brancaccio (difensore del Comune di Salerno – nel ricorso al Tar in atto – avverso la costruzione del mostro Crescent)

Partendo dal presupposto che ogni difesa ha un carattere di sacralità, mi sento di dover muovere alcune precisazioni alle Sue note in merito al giudizio in corso presso il TAR di Salerno sull’edificazione del complesso monumental-edilizio chiamato Crescent. Mi rivolgo a Lei in qualità di difensore del Comune di Salerno rappresentato dal sindaco pro-tempore cittadino Vincenzo de Luca.

Il cosiddetto Comitato No Crescent, da lei definito come uno “sparuto manipolo di soggetti” (soggetti “CITTADINI”, egregio cittadino Brancaccio) dediti a contrastare l’operato del regnante, è in realtà composto da una serie di persone di estrazione culturale e politica diversa che condividono quei valori di base che sono la REGOLA prima della convivenza civile: sto parlando, naturalmente, dei valori costituzionali scritti ben più di mezzo secolo fa.

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Posted in No Crescent No Comments »

“Si balla sul Titanic mentre le case di via Leucosia affondano”

21 maggio 2010

HPIM4050leumare

Questa mattina incontro in Provincia con i rappresentanti dei 400 cittadini firmatari. Degli 11 milioni di euro stanziati nel 2007 dalla provincia, uno è stato speso dal Comune per l’inefficace concorso internazionale di idee.  Due sono svaniti nel nulla durante la presidenza Villani alla Provincia. Bastava utilizzare i soldi che c’erano per realizzare già nel 2008 il primo progetto redatto dai tecnici provinciali e oggi l’intervento sarebbe ultimato.

“Siamo sconfortati” è il commento finale dei cittadini di via Leucosia.

Adesso tutto è chiaro, adesso tutto torna. Adesso il mosaico di via Leucosia è completo. Questa mattina i rappresentanti dei 400 firmatari degli abitanti del viale di Mercatello che affaccia a  mare, sono stati ricevuti alla Provincia. I dirigenti del Settore Ambiente ed Ecologia hanno mostrato, senza alcun impedimento, a differenza di quanto fatto dall’amministrazione comunale (che nell’incontro di oltre un mese fa alzò un muro di cemento armato),  tutte le carte richieste, permettendo di fare luce sul lato “oscuro” del fronte mare di Salerno.

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Posted in Via Leucosia e il Fronte mare 6 Comments »

Memoli boccia Vela e Crescent: “Con De Luca neanche un caffè”

19 maggio 2010
Salvatore Memoli, consigliere provinciale PD

Memoli, consigliere provinciale PD

Un “outing” a 360 gradi sulla Vela, Crescent, e la situazione politica che si sta vivendo a Salerno dopo le elezioni regionali. Salvatore Memoli, ex presidente di Salerno Solidale, consigliere provinciale in quota Pd, esce allo scoperto nella video intervista realizzata dal nostro infoblog www.noVeladisalerno.it. Oltre a bocciare i due mega progetti voluti dal Comune di Salerno, di fatto svela la sua aspirazione politica a correre per la carica di Sindaco del capoluogo alle elezioni del 2011. La rottura con il sindaco De Luca è totale: “Non prenderei un caffé con lui, potrebbe contenere del veleno”.

Video Intervista Memoli Prima parte (guarda il video)

Video Intervista Memoli Seconda parte (guarda il video)

FacebookTwitterLinkedInMySpaceGoogle GmailHotmailYahoo MailShare

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Posted in La Vela di Salerno, No Crescent, Quelli che... "Il NO Vela" 10 Comments »